• Impianti di condizionamento
    Impianti di condizionamento
    Impianti di condizionamento
  • Impianti di riscaldamento
    Impianti di riscaldamento
    Impianti di riscaldamento
  • Energie rinnovabili
    Energie rinnovabili
    Energie rinnovabili
  • Impianti di irrigazione
    Impianti di irrigazione
    Impianti di irrigazione
  • Centrali termiche
    Centrali termiche
    Centrali termiche
  • Impianti idro sanitari
    Impianti idro sanitari
    Impianti idro sanitari
NEWS E OFFERTE

Contributi e normative

PROROGATE LE DETRAZIONI FISCALI NEL 2014

DETRAZIONE 65% IRPEF – IRES per le riqualificazioni energetiche degli edifici esistenti.

Validità: fino al 31 Dicembre 2014 per singole unità immobiliari e edifici e fino al 30 Giugno 2015 per interventi sulle parti comuni o che interessano tutte le unita immobiliari del condominio.
Dal 2015 la detrazione passerà all’aliquota del 50%; per interventi sulle parti comuni o che interessano tutte le unità immobiliari del condominio, si potrà beneficiare della detrazione al 50% dal 01/07/15 fino al 30/06/16.

DETRAZIONE 50% IRPEF per ristrutturazioni edilizie e interventi finalizzati al risparmio energetico in immobili residenziali esistenti (manutenzione straordinaria).

Validità: fino al 31 Dicembre 2014.
Dal 2015 la detrazione passerà all’aliquota del 40% pur mantenendo il tetto massimo di detrazione a 96.000 euro.
Dal 1 Gennaio 2016, invece, tornerà all’aliquota del 36% ed al di spesa pari a 48.000 euro.

Quale documentazione occorre per le detrazioni su risparmio energetico e ristrutturazioni?

Detrazioni fiscali 2014 su risparmio energetico, ristrutturazioni, quale documenti occorre procurarsi e conservare per accedere alle detrazioni fiscali al 65% e al 50%? Ecco una mappa divisa per tipologia di bonus.

Detrazioni fiscali 2014 su risparmio energetico: la documentazione.

Per ottenere le detrazioni fiscali sul risparmio energetico occorrono diverse certificazioni. L'asseverazione che consente di dimostrare che i lavori realizzati sono effettivamente adeguati ai requisiti richiesti per le agevolazioni fiscali. Abbiamo poi l'attestato di certificazione energetica, documento che riporta i dati riguardanti l'efficienza energetica dell'immobile e la scheda informativa sui lavori effettuati, che va redatta come da guida dell'Agenzia delle entrate (vedi in fondo all'articolo). Entro 90 giorni vanno inviati a Enea copia dell'attestato di certificazione/qualificazione energetica e la scheda informativa.

Quali documenti vanno conservati per ottenere le detrazioni fiscali 2014 al 65% sul risparmio energetico? Occorre conservare il certificato di asseverazione, la ricevuta dell'invio a Enea, le ricevute di pagamento che dimostrano le spese effettuate (fatture, ricevute di bonifico bancario o postale).

Detrazioni fiscali 2014 ristrutturazioni edilizie: la documentazione.

Passiamo a vedere i documenti importanti per beneficiare delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni edilizie al 50%. I cittadini devono possedere domanda di accatastamento (in caso l'edificio non è stato censito), ricevute del pagamento dell'imposta comunale, nel caso la si debba pagare, "la delibera assembleare di approvazione dell'esecuzione dei lavori (per gli interventi su parti comunali di edifici residenziali", come riporta la guida del'Agenzia delle Entrate, e tabella di ripartizione spese. E poi ancora dichiarazione del consenso alla realizzazione dei lavori dal possessore dell'edificio (in casi particolari), le abilitazioni necessarie per il tipo di interventi effettuati o dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà con data inizio lavori e attestazione che gli stessi sono incentivabili.

Inoltre per le detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie 2014 va inviato all'ASL comunicazione con dati del committente e località dei lavori, tipo di intervento, dati dell'azienda che esegue i lavori e inizio dell'intervento di recupero. Ovviamente vanno conservati bonifici, fatture e altre attestazioni di pagamento.


Per essere informato sulle nostre promozioni
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

LEGGI L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY


Idrogas S.r.l. opera nel settore termoidraulico dal 1954 nel campo civile, industriale e terzario. Inizialmente operante come manutenzioni di apparecchi a gas (stufe, cucine, caldaie), ha poi evoluto la sua struttura operativa coinvolgendo altri settori quali il sanitario, riscaldamento e condizionamento proponendo alla propria clientela dal semplice servizio di riparazione fino alla realizzazione completa di ogni tipo di impiantistica.

La tendenza all´esaurimento delle tradizionali fonti energetiche, l´alto costo dei combustibili e l´elevato tasso di inquinamento ambientale, generato anche dalla climatizzazione degli edifici, richiamano oggi l´uomo al risparmio energetico attraverso un uso più razionale dell´energia.

Installazione e assistenza caldaie
  • chaffoteaux
  • elm leblanc
  • immergas
  • riello
  • saunierduval
  • vaillant
Installazione e assistenza condizionatori
  • daikin
  • lg
  • mitsubishi
  • panasonic
  • riello
  • sanyo